Return to site

Cinema, la Regione Marche annuncia bando da 250mila euro per le produzioni, CNA Cinema e Audiovisivo “Delusione per un settore che attende investimenti da più di un anno” 

ANCONA - Annunciato oggi dall’assessore alla cultura Giorgia Latini un bando 250 mila euro a favore delle imprese della produzione cinematografica. Una delusione per le oltre 300 imprese di questo settore che da più di un anno attendono fondi invano. 

CNA Cinema e Audiovisivo Marche giudica questa misura “decisamente insufficiente e non congrua a soddisfare le legittime esigenze di un settore che, al pari degli altri, produce posti di lavoro, occupazione, e promozione del territorio”. 

“Sono andate completamente deluse le nostre aspettative – commentano le imprese del settore aderenti a CNA – soprattutto se si considera che nel 2021 non è stato licenziato nessun bando per questo settore dalle Marche mentre in altre regioni, nonostante la pandemia, si è investito tantissimo per il cinema e l’audiovisivo. 

E per il 2022, che doveva essere l’anno della ripartenza, la Regione delibera appena 250 mila euro per un settore che non vede un euro di investimenti da oltre 14 mesi. CNA ritiene che per tamponare l’emergenza ne servirebbero almeno il doppio in questa prima parte dell’anno. 

Nella vicina Emilia Romagna ad esempio sono già stati stanziati 2milioni e 200 mila per la prima parte del 2022 a favore delle produzioni. 

CNA Cinema e Audiovisivo Marche si augura che la Regione - che in più di una occasione ha dichiarato il suo impegno in favore del comparto - apra presto un tavolo di confronto con la categoria affinché si possano trovare altre risorse da destinare alle produzioni entro l’anno.    

 

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly